Casa Mecocci winery

 

L'azienda

Due amici, giovani vignaioli, e un progetto di riscoperta di uno dei più antichi territori a tradizione vinicola d'Italia. Un’avventura nata nel 2019 volta ad intraprendere un processo di rivalutazione dei vitigni autoctoni nel territorio di Vignanello.
Casamecocci non è solo il nome della località in cui si trova il vigneto dell’azienda, è la lettura di un territorio unico e da scoprire. 

Malandrino è il nome del primo vino nato da queste uve. È il risultato dell’intuizione di rivalorizzare i vigneti coltivati sin dal passato raccontando il territorio attraverso una molteplicità di vitigni autoctoni.

Il Territorio

Il territorio di Vignanello si estende alle falde orientali dei Monti Cimini ed è circondato da profonde forre incise da modesti corsi d'acqua e sorgenti. Questa morfologia è il risultato dell'enorme attività magmatica dei vulcani Cimino e Vico che hanno insistito nella zona tra 1.300.000 e 100.000 anni fa. Infatti, gran  parte del territorio risulta ricoperto da depositi piroclastici altamente potassici derivati dall'attività fortemente esplosiva dei vulcani.  Il tufo rosso litoide, il tufo bianco e il peperino rendono le uve cariche di sostanze minerali dando vini sapidi e con una buona acidità.